SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Mario Del Monaco e Maria Callas, Norma, 1955

54,00
Dimensione

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello

• Reso GRATUITO entro 15 giorni
• Certificato di autenticità

• Non incorniciato

Maggiori informazioni sulle stampe e i formati

Spedizioni a partire da € 20,00
Consegna prevista entro Venerdì 03/01

MARIA CALLAS E MARIO DEL MONACO, NORMA, 1955 (Agenzia Farabola).
Fotografia stampata dal negativo originale, in bianco e nero, su carta glicée fineart Hahnemüle Baryta Satin 300 gr. Edizione limitata e numerata con certificato di autenticità.

MILANO, 7 DICEMBRE 1955. Al Teatro alla Scala di Milano si inaugura la stagione operistica. Viene rappresentata la Norma di Vincenzo Bellini. Protagonista Maria Callas, che si contende con Renata Tebaldi il titolo di regina della Scala (e della lirica). Al momento è lei, con quattro prime della Scala su cinque, il soprano più amato e celebrato. Che trova oltretutto in questo Sant’Ambrogio scaligero uno dei personaggi chiave del suo ruolo vocale. I costumi non hanno aderito alla realtà storica. Salvatore Fiume ha vestito Norma e Adalgisa con vestiti sconosciuti al tempo dei Druidi. Le due sacerdotesse sarebbero state seminude, o vestite di pelli. Ma il neoclassicismo cui si ispira il testo è insopprimibile e la lezione di David non può essere dimenticata.  Le protagoniste così vestono come se fossero alla corte napoleonica di Giuseppina e Maria Luisa. Accanto alla Callas, Mario Del Monaco che interpreta Pollione. A dirigere l’Orchestra, Antonino Votto. Alla prima ha assistito anche il presidente della Repubblica, Giovanni Gronchi, che ha inaugurato il ridotto della platea. Nella foto Maria Callas e Mario Del Monaco.