SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

FARABOLA, UN ARCHIVIO ITALIANO

La galleria d’arte nasce per dare voce e immagine al Novecento e all’Italia del secolo scorso attraverso gli scatti dei grandi fotografi che lavorarono per l’Agenzia Farabola: da Tullio Farabola, che la fondò, ad Adolfo Porry Pastorel, Adolfo Ermini, Attilio Badodi, Adarlberto Guarnerio, Mario Agosto e molti altri. Tra milioni di scatti, selezioniamo le opere più belle e significative, che vengono riprodotte in edizioni limitate e numerate.

L’archivio dell’agenzia Farabola è uno dei più grandi e antichi archivi fotografici italiani. Tra i suoi scaffali conserva i negativi di Tullio Farabola, che fondò l’agenzia nel 1908, e dei tanti fotoreporter che vi lavorarono. Farabola allevò una serie di fotografi capaci di lavorare senza orari e senza badare troppo alle scomodità nell'intento di fissare l'evento, piccolo o grande che fosse, politico o mondano, artistico o sportivo, nazionale o internazionale.

«Io credo - scriveva Farabola nel 1980 - di aver creato uno degli archivi fra i più ricchi e meglio organizzati in Italia. Al materiale prodotto dalla mia agenzia in tanti anni di produzione e quello ricevuto dalle agenzie straniere da ogni parte del mondo ho aggiunto l'acquisizione di altri archivi: da quello di Porry Pastorel a quello della società di navigazione Italia, del ritrattista Badodi, degli Alinari (in deposito) e numerose raccolte provenienti da fonti disparate e da appassionati ricercatori di materiale e di immagini che oggi sono da considerare storiche.

È stato ed è tuttora un lavoro un po' disconosciuto. Ai problemi di costi e di organizzazione si è aggiunto il problema dello spazio che è alla base di ogni possibilità di efficienza e di aggiornamento. Come tutte le iniziative private di questo genere, il mio archivio non gode di alcun aiuto da parte di chi, penso, avrebbe l'interesse e il dovere di conservare quanto rappresenta, ai fini storici, sociali e di costume, una ricchezza insostituibile. Milioni di immagini e di negativi che, col passar degli anni, diverranno sempre più preziosi che serviranno più delle parole a raccontare la nostra storia».


La garanzia Hahnemühle

La qualità delle nostre stampe è garantita dalla pregiata carta utilizzata, la Hanehmühle Baryta Satin 300 gsm. Con il suo rivestimento High-Gloss Photo Rag® Baryta soddisfa i più elevati standard del settore per quanto riguarda la densità, gamma di colori, gradazioni di colore e nitidezza dell'immagine, mantenendo il tocco speciale e la sensazione di carta vera e propria. Carta che presenta l'aspetto visivo e tattile delle tradizionali carte artistiche Hahnemuhle. Il coating con solfato di bario assicura la tipica finitura gloss delle tradizionali carte baritate da camera oscura.  100% cellulosa di cotone, colore bianco, superficie brillante lucida, 315 gr/m²

Brillantezza (ISO 11475): 105% - Opacità (ISO 2471): 99% - Lucentezza (ISO 2471): 21.2%.

Epson Digigraphie e certificato di autenticità

Le stampe vengono realizzate con una Epson Stylus Pro con inchiostri ai pigmenti UltraChrome HDR. Il processo di stampa Digigraphie® by Epson garantisce gli standard più elevati nella produzione digitale di stampe Fine Art certificate. Il processo di stampa Epson Digigraphie® rispetta inoltre la normivativa ISO 9706 per l'archiviazione museale.

Ogni opera è accompagnata da un certificato di autenticità con un ologramma che contiene un numero unico. Lo stesso ologramma, con lo stesso numero, si trova dietro alla stampa e certifica l’autenticità e l’originalità della stessa.


Scopri tutta la nostra collezione di fotografie artistiche.